Week-end romantico a Parigi: cosa visitare

Torre Eiffel

Parigi è considerata la città romantica per eccellenza, non a caso sono tante le coppie che vi soggiornano per un trascorrere un dolce week-end insieme. Partire per un paio di giorni all’estero può divenire vantaggioso preferendo l’affitto di un appartamento, piuttosto che il soggiorno in albergo. Il sito che fa per voi, nel caso di Parigi è All Paris Apartments, grazie al quale potrete trovare la soluzione ideale per le vostre esigenze.

Veniamo ora al nostro week-end romantico. Cosa vedere in un paio di giorni? Un posto incantevole, soprattutto in primavera è Champ de Mars, (foto in alto) verdi giardini affollati di parigini e turisti che si distendono al sole, o ne approfittano per un rilassante pic-nic.

Per sfuggire ai classici itinerari, dirigetevi poi verso  Rive Gauche, la riva sinistra della Senna. Luogo storicamente lontano dai conformismi e dal perbenismo cittadino, che è stato di inspirazione per molteplici artisti del passato. Immancabile è una passeggiata nel  quartiere di St. Germain-des-près, passando per  Place Furstenberg, incantevole luogo  di giorno quanto di sera.

Place-Furstenberg

Si dice che far visitare al proprio partner questo luogo sia un gesto d’amore, dunque in perfetto stile romantic. A poca distanza si trova il museo di Delacroix, artista che qui visse. Vale la pena dargli un’occhiata, non ve ne pentirete. Altro quartiere famoso per esser stato il fulcro della vita artistica e culturale della Parigi passata è Montmarte, che con le sue vie, i suoi colori e l’atmosfera che si respira è un toccasana per l’umore e l’amore.

Continuiamo il nostro itinerario verso la splendida Cattedrale di Notre Dame, il cui fascino è motivo d’orgoglio per tutta Parigi.

Notre Dame

Oltre a poter visitare la struttura, giunti in questa zona potrete recarvi al numero 9 di Quai aux Fleurs, dove troverete una targa con la scritta “Ancienne habitation d’Héloise et Abélard, 1118. Rebâtie en 1849″. Fu qui che si consumò la passione tra la diciassettenne Eloisa, figlia di un canonico di Notre Dame, ed il suo maestro Abelardo.

Altra tappa fondamentale è il Louvre, ma cercate di andare oltre, direzione Pont des Arts che attraversa il fiume Senna e collega la piazza del museo con l’Istituto Francese. Ammirare il tramonto da questo ponte è un’emozione unica, come sanno i tanti innamorati che qui sono stati, questa meta è molto apprezzata anche dai parigini che vengono qui a trascorrere anche i caldi pomeriggi estivi. Inoltre, i pittori sono soliti posizionarsi sul ponte per dipingere e vendere le loro opere ai passanti.

Per concludere il tour romantico di Parigi non possono mancare due cose: la crociera sulla Senna con il famoso battello ed una visita alla Torre Eiffel, dalla cui sommità tutta la bellezza di Parigi sarà sotto ai vostri occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *