Alcuni consigli per viaggiare risparmiando

Coma risparmiare in viaggio

Viaggiare dovrebbe essere un privilegio concesso a tutti. Spesso però la mancanza di risorse obbligano molti a rimanere a casa privandosi di una delle esperienze che più delle altre arricchisce un individuo. Chi ha un minimo di budget ed è disposto a tirare un po’ la cinghia, troverà i consigli che seguono molto validi per risparmiare viaggiando.

I voli last minute sono un ottima opportunità per trovare voli a prezzi stracciati. Ovviamente dovrete essere disposti a partire dall’oggi al domani come si suol dire ma se “improvvisare” non vi spaventa troverete ottime opportunità a prezzi veramente vantaggiosi.

Per quanto riguarda il treno se amate viaggiare leggeri, tipo con uno zaino da campeggio potreste decidere di farvi un viaggio che abbini treno e bici. Trasportando la vostra bici nel luogo di destinazione della vostra vacanza, risparmierete sui costi di trasporto una volta giunti alla meta.

Per chi è sotto i 25 anni il metodo per eccellenza per viaggiare in modo economico in treno in tutta Europa, è il sistema Interail.

Se invece viaggiate in auto e viaggiate in due, potreste decidere di dividere i costi del carburante e dei pedaggi raccogliendo qualche nuovo passeggero attraverso le piattaforme di car sharing come BlaBlaCar.

Per quanto riguarda gli alloggi potrete trovare ottimi risultati confrontando le varie tariffe degli alberghi sugli appositi portali turistici. Non dimenticate però di controllare le recensioni delle varie location in quanto dietro a tariffe molto vantaggiose spesso si nascondono vere e proprie fregature. Allo stesso modo controllate in che posizione è collocato l’alloggio: eviterete di spendere in trasporti pubblici e taxi quello che avete risparmiato sul pernottamento.

I più giovani o gli amici che viaggiano in gruppo potranno risparmiare dormendo in ostello. Come sapete il servizio è minimo: letto, doccia e wifi, non sempre la colazione è inclusa.

Coloro che più di tutti, hanno fiducia nel prossimo per risparmiare sui costi del viaggio potrebbero anche spingersi sul house sharing. La pratica prevede di scambiare la propria casa con quella degli altri: durante le vacanze naturalmente!

Uno dei costi che va ad incidere molto sono lo shopping ed il mangiare/bere. Spesso in viaggio siamo portati a fare shopping sono in quanto ci sentiamo più spensierati. Questo ci porta non solo a comprare cose di cui non abbiamo bisogno, ma che una volta tornati a casa non useremo o indosseremo. Pensateci bene quindi e portatevi a casa magari solo qualche souvenir meglio se di artigianato locale.

Per quanto riguarda il mangiare ed il bere spesso siamo portati ad esagerare in vacanza. Per non spendere follie se vi è possibile approfittate facendo una colazione più abbondante possibile che vi sostenga almeno fino al primo pomeriggio. Verso le 14.00 concedetevi uno spuntino frugale magari a base di street food, che come sappiamo è sempre delizioso ed economico, e quindi a cena concedetevi un pasto propriamente detto facendo attenzione a non farvi condurre in qualche ristorante per turisti che si rivela sempre una fregatura in termini di qualità del cibo e di prezzi. Ovviamente eccedere con gli alcolici è un ottimo modo per far lievitare i costi della vostra vacanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *