L’Italia vista con gli occhi dei turisti stranieri

Stradina di Roma

Quali sono gli aspetti dell’Italia che sorprendono i turisti che la visitano lasciandoli a bocca aperta? Uno degli elementi più stupefacenti per chi arriva da un Paese straniero è la confusione, nel senso del rumore che noi italiani produciamo quando ci troviamo nei luoghi pubblici.

Questo è vero, per esempio, quando ci troviamo alla guida, nel senso che al volante non ci facciamo problemi nell’usare il clacson nelle occasioni più diverse, anche quando in realtà non ce ne sarebbe bisogno; ma è vero anche nella vita di tutti i giorni, quando parliamo, dal momento che il nostro tono di voce di solito è più elevato di quello di persone straniere. Insomma, se a volte gli italiani vengono riconosciuti all’estero non è per la loro bellezza, ma semplicemente per il loro rumore.

Un altro aspetto che sorprende e sbalordisce i turisti ha a che fare con il cibo: se è vero che la nostra tradizione culinaria è conosciuta in tutto il mondo, è altrettanto vero che spesso gli stranieri restano basiti osservando la quantità e la varietà di portate che vengono offerte dai ristoranti nostrani, sia per il pranzo che per la cena. Ciò è vero a maggior ragione per gli inglesi, i quali sono abituati non solo ai fast food, ma anche alle portate uniche: ecco perché i londinesi hanno bisogno di qualche istante prima di capire il motivo per cui i camerieri in Italia propongono loro un menù praticamente infinito di antipasti, di primi, di secondi, di contorni e persino di dolci.

Altrettanto sorprendente è la colazione, ma in questo caso per le ragioni opposte: noi di solito siamo abituati a consumare al massimo una brioche, dei biscotti e un caffè, mentre i britannici hanno l’imbarazzo della scelta tra fagioli, uova, bacon e così via. Ancora, non si può fare a meno di notare che i turisti non sono abituati a vedere gli italiani che bevono un caffè al banco rapidamente, in quanto sono soliti consumare i caffè nei bicchieroni tipici degli Stati Uniti.

Proseguendo nella disamina delle particolarità italiane che colpiscono i turisti che vengono in visita da noi, va menzionato il modo di gestire il cosiddetto personal space, vale a dire lo spazio personale tra due persone che comunicano. Noi tendiamo a gesticolare molto, e di conseguenza non prestiamo attenzione allo spazio personale: non ci facciamo problemi a invaderlo.

La lentezza, a sua volta, è un fattore sorprendente per i turisti: tipica degli italiani – almeno quando non siamo al volante -, si palesa nella chiusura dei negozi per la pausa pranzo o, semplicemente, nei ritardi con i quali ci presentiamo agli appuntamenti. Infine, l’ultimo ma non meno importante elemento che stupisce chi viene a visitarci dall’estero è quello delle infinite meraviglie del nostro territorio, frutto di un patrimonio culturale che, in effetti, è invidiato in ogni angolo del mondo: che si tratti della Torre di Pisa o del Colosseo di Roma, del Duomo di Orvieto o di quello di Milano, gli stranieri restano a bocca aperta di fronte alle bellezze architettoniche e artistiche che costellano le nostre lande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *